Saturday, 10 November 2012

Neve Cosmetics: Elegantissimi Swatches & Review

Tra tanti smalti e articoli di vario tipo, è il turno del make-up! Tra l'altro al momento è attiva una promozione Neve quindi perché non parlare di un loro prodotto, tanto per invogliare qualcuno, nel caso ce ne fosse bisogno! Vi parlo infatti della palette Elegantissimi di Neve Cosmetics, uscita l'anno scorso prima di Natale e rimasta sold out per un bel po'... Dopo diversi tentennamenti mi sono buttata e l'ho presa nell'ordine della Duochrome.




Il packaging è quello classico viola scuro utilizzato per la serie gli Arcobaleni. Una palettona bella grande e sottile, che contiene 10 cialde da 3 grammi di prodotto con diametro 36 mm riposizionabili sul fondo magnetico, e pratica apertura a scatto.
Sul fondo della palette sono indicati i nomi degli ombretti e loro posizione, così come altre informazioni utili.




La palette è composta da dieci cialde disposte su due file. I colori sono tutti lipsafe e vegan.
Il pao è di 6 mesi, l'inci (consultabile qui) è tutto verde tranne un unico semaforo giallo.
Prezzo: 26,80 € acquistabile sul sito Neve Cosmetics, disponibile anche in diversi siti online e in alcuni negozi fisici.

Tutti gli swatches sono fatti ad ombretto asciutto, su pelle light light-medium neutral, senza primer. Foto fatte con luce solare indiretta.




I colori, tutti lipsafe e vegan e da utilizzare asciutti o bagnati, sono:
  • Coco: "bianco puro opaco". Ha una buona scrivenza, non è polveroso ed è totalmente matte, quindi lo considero la versione in cialda di White Bunny di Neve.
  • Etoile: "color burro" chiarissimo satinato. È un buon illuminante discreto e versatile.
  • Butterfly: "color crema opaco", è davvero giallognolo e mi ricorda molto Vanillina in versione cialda. Un po' polveroso ma scrivente.
  • Bonbon: "color albicocca chiaro opaco", è la versione chiara del correttore Peach. È utilissimo come correttore per le occhiaie blu/violacee. Molto vellutato e per nulla polveroso.
  • Noisette: "nocciola chiaro satinato", un colore vellutato e molto carino, tono intermedio caldo non troppo scrivente da asciutto, ma buono se sfumato nella piega per i cosiddetti trucchi "acqua e sapone".
  • Smoking: "grigio tortora freddo vellutato", tono intermedio freddo non scriventissimo, buono anche per riempire le sopracciglia chiare.
  • Peluche: "grigio beige talpa luminoso", tono intermedio medio versatile e ottimo per le sfumature.
  • Croissant: marrone caldo perlato, simile a Noisette per colore ma più iridescente, è bello scrivente.
  • Espresso: "marrone/nero opaco", del colore del caffè. Molto bello per riempire sopracciglia scure e come eyeliner. Mi ricorda un po' Zen ma non è così freddo ed è quindi forse più adattabile su toni di pelle diversi.
  • Black Sheep: "nero assoluto opaco", è la cosa nera più scrivente che abbia mai visto. Anche solo qualche briciolina di polvere è capace di molto, quindi va dosato per bene. Lo utilizzo da asciutto come eyeliner quasi tutti i giorni, rimane in posa moltissime ore senza perdere intensità e senza auto-sfumarsi. Penso che Occhi di Gatto sia molto simile, non avendolo non posso fare un confronto diretto, ma anche a parità di scrivenza penso preferirei comunque la cialda.
I colori che preferisco sono: Black Sheep, l'ombretto nero definitivo che vince anche su Blackout di UD; Peluche e Croissant perché sono caldi e molto luminosi; Bonbon che ogni tanto uso sulle occhiaie stando attenta che non metta in risalto le pieghette della pelle; Espresso perché è il marrone scuro opaco definitivo. Ovviamente si possono comprare le cialde da sole!

Seguirà un bel post comparativo di colori neutri made in Neve (tra quelli in mio possesso, ovviamente) che ho citato.

Considerazioni
La moda della Naked e la presunta preferenza generalizzata per i colori neutri ha creato sul mercato una grandissima varietà di palette "nude". Oltre alle due Naked, composte da 12 colori per di più shimmer, sono venute fuori più proposte, anche con tanti colori chiari matte come la Sleek Au Naturel, e appunto questa palette eco-bio di Neve uscita all'interno della bellissima serie Gli Arcobaleni.

La palette Elegantissimi si propone come una raccolta di colori "studiati per accentuare, definire e valorizzare lo sguardo in modo naturale", con "tonalità senza tempo adatte a qualunque occasione, stile, età, e sottotono di carnagione".
In realtà ora che ce l'ho e che l'ho testata un po', mi rendo conto ancora una volta che Neve ha una strana concezione di carnagione. Infatti mi sarei aspettata che almeno uno dei colori matte chiari si nascondesse totalmente se steso sulla mia pelle. In questo modo sarebbe stato un vero colore "neutro" da utilizzare comodamente per sfumare qualsiasi altro colore sulla palpebra, o per renderla omogenea. Eppure, come vedete, non c'è.
Il mio tono di pelle, peraltro abbastanza comune, non esiste né in questa palette, né tra i fondotinta proposti, né tra gli altri ombretti minerali, ma c'è nelle palette Sleek.

Ho scelto la Elegantissimi perché volevo una palette naturale con una scelta di colori luminosa e versatile diversa da quella della Au Naturel con cui non mi sono mai trovata veramente bene. Mi allettava inoltre la scelta incistica verde di Neve (niente siliconi e parabeni) e il sicuro fattore cruelty free.

Mi piaciucchia anche il packaging sottile e con possibilità di "ricomporre" la palette a piacere. L'apertura a scatto è sicura ma allo stesso tempo pratica. Non contiene specchi ed è un bene considerato che la palette pesa già abbastanza, oltre che per il fatto che effettivamente non pare abbastanza solida. Questo è sicuramente un miglioramento fattibile, sia per le palette intere, sia per quella acquistabile da sola.
A me piace molto la semplice stampa serigrafica sulla superficie. Il color crema del disegno la differenzia facilmente dalle altre palette della stessa linea (ognuna ha un colore). Le Sleek questa cosa non ce l'hanno.

I colori, bè, mi piacciono. Difficilmente però uso solo la Elegantissimi per un trucco. Non usando infatti smokey marroni per il trucco da giorno (piuttosto uso i colori), la uso da sola solo quando scelgo un look minimal acqua e sapone, con un po' di eyeliner e i colori simili a quelli della mia pelle per rendere omogenea la palpebra e per dargli profondità.
Per il resto, la uso insieme ad altre palette o colori, per le sfumature, i punti luce, le zone da illuminare e le righe di eyeliner. Niente da stupirsi se quindi ormai la chiamo Utilissimi.
Se dovessi invece scegliere una palette per i marroni shimmer, andrei dritta su una delle due Naked. Perché non lo faccio? Perché anche se i marroni mi piacciono moltissimo, non credo la userei molto.

C'è poco da fare, ogni palette è in realtà molto diversa dalle colleghe delle altre marche. La scelta è molto vasta e ognuno può trovare ciò che meglio si adatta a se stesso, sia per il proprio tono di pelle, le proprie preferenze nel trucco, e anche l'utilizzo che se ne fa realmente.
Di sicuro è inutile avere tante diverse palette "naturali", perché tolte alcune differenze, i colori sono quelli. E poi chi l'ha detto che è obbligatorio averne una? :)
E voi, quale avete scelto, se avete scelto?

A presto!
Ere K.

13 comments:

  1. penso che questa palette insieme alla scurissimi siano le migliori tra quelle di neve o comunque le più utilizzabili...

    ReplyDelete
    Replies
    1. Penso dipenda molto dai propri gusti, però è vero che contengono alcuni colori base per qualunque trucco!

      Delete
  2. Io ho la Au Naturel, e mi piace, anche io la considero utilissima e la uso praticamente tutti i giorni. Però come dici tu, l'Inci di questa è su tutt'altro livello, ed effettivamente se si mette in conto di usare questi colori spesso, molto meglio investire su Neve. E poi ha quei toni satinati carini e portabili sempre che mancano tot. alla Au Naturel, quindi non la escludo per la una wishlist futura.
    Una palette nude che mi piace moltissimo è la Nude'tude di The Balm, ha dei toni particolari e scrivenza ottima, oltre a buon Inci e packaging adorabile, credo me la regalerò per Natale :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Quella di The Balm non l'ho ancora guardata, ma effettivamente ha dei buoni principi fondatori pure quella! La mia preferita rimarrà sempre questa in ogni caso, la semplicità del packaging mi piace se penso alla sostenibilità, in più è made in italy e ogni tanto mi piace essere campanilista! :D

      Delete
  3. Bellissima review veramente, complimenti. Anche io ho acquistato questa palette e devo dire che non potevi descriverla meglio. Sempre Neve io ho preso anche Scurissimi e Intensissimi e le amo indistintamente tutte e tre ;)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ti ringrazio!! La Intensissimi, lo ammetto, mi ispira tantissimo!! Ne ho solo una cialda che adoro, Acquario, ma prima o poi temo mi scappi la palette intera! Della Scurissimi ho due o tre cialde, ma anche quella è interessante!

      Delete
  4. io anche se dicevo di non amare i trucchi nude sto massacrando la au naturelle..d'altronde, la mattina alle sei, come si fa a non amarla?

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ahaha hai centrato il punto! :D Anche tu pendolare, eh?

      Delete
  5. io di questa palette uso spessissimo la combo Etoile e Butterfly, è ottima sotto le sopracciglia per definirle e creare un punto luce e quando voglio "ripulire" l'esterno dell'occhio se magari non sono stata troppo precisa nello sfumare l'ombretto; ho finito Noisette che usavo per il contouring e per un certo periodo anche per le sopracciglia; Smoking lo trovo un bel tono di grigio peccato sia troppo farinoso :/ Espresso e Black Sheep sono favolosamente scriventi, anche troppo forse, tanto che penso li finirò tra una vita :D gli altri colori invece per me non sono niente di che

    ReplyDelete
    Replies
    1. Il fatto che tu abbia finito delle cialde mi consola moltissimo, vuol dire che *è possibile*! Noisette è adorabile, se avessi preso alcune cialde da sole, quella sarebbe stata una delle prescelte, mi piace molto la sua luminosità!

      Delete
  6. La cosa che mi tenta molto di questa palette è che i suoi colori sono per lo più opachi! Se voglio un trucco sui toni neutri mi piace molto il fatto che sia un trucco davvero "neutro" e semplice! :)

    ReplyDelete
  7. Di questa palette ho solo Coco perchè volevo un bianco matte per il resto ho saltato tutto perchè come palette neutra ho la Oh so Special di Sleek che ha comunque quei marroncini che sono utili a volte per sfumare ed un beige chiaro per l'arcata sopraccigliare ;)

    ReplyDelete
  8. Questa è l'unica palette dai toni "neutri" che ho acquistato fra quelle uscite nell'ultimo periodo, è stata l'unica ad avermi colpita.
    Le due Naked, devo ammetterlo, non mi hanno mai tentata. Ho preso questa perché c'erano dei colori interessanti e secondo me molto sfruttabili, come hai detto tu si possono usare tantissimi anche con altri colori, insomma è molto versatile!

    ReplyDelete

I commenti sono i benvenuti!
Tuttavia qualsiasi commento contenente link al proprio blog, richieste di sub4sub o pubblicità, verrà cancellato. I commenti contenenti linguaggio o contenuti non appropriati non verranno pubblicati. Siate gentili e rispettate queste regole!

Feel free to leave a comment!
The comments that contain links, following request or advertising will be considered as spam. Unrespectful language and contents won't be published. Please respect these simple rules!