Monday, 25 February 2013

Deodoranti ecobio: La combo della vittoria

Ciao a tutte, sono l'umile collaboratrice del blog, Anna K! Piacere! Ere è così carina da ospitarmi per questo post perché l'annosa questione dei deodoranti ecobio è un po' una mia fissa personale. Spero possa tornarvi utile!
In effetti, quando abbiamo iniziato a lavorare sulla svolta ecobio, ci siamo rese conto che i deodoranti vantavano inci tra i peggiori di tutto il regno della detergenza. Questi sono stati finora i miei tentativi per ovviare alla faccenda.


Tentativo numero 1: il matitone di allume di rocca


Come si presenta

Uno stick o una pietra cristallina montata o meno su supporto di plastica, da sfregare sulla pelle bagnata, o bagnandone l'estremità. Esiste anche in soluzione liquida spray.
Quantità: 120 gr
Prezzo: In erboristeria l'ho trovato a 11 euro, ma ce ne sono di nettamente più economiche
Dove acquistarlo: è molto diffuso, dai drugstore alle erboristerie, nonché nei negozi online

Eco-bio

Decisamente sì. Un solo ingrediente minerale. I pallini rossi del Biodizionario sono dovuti alla funzione antitraspirante.

La mia esperienza

Alla prima occasione, ho pescato in erboristeria questo enorme stick di allume. Ce ne sono di vari tipi: il mio è allume di ammonio, ma esiste anche l'allume di potassio. Sono anche conosciuti come allume di rocca, e hanno naturalmente proprietà emostatiche e, soprattutto, antibatteriche.
Ci sono svariate scuole di pensiero sull'argomento, lo so. Oltre al fatto che ad alcuni causa allergia, c'è chi sostiene che l'alluminio contenuto possa provocare cancro al seno e altre patologie degenerative al pari dei deodoranti con l'alluminium nell'inci, in quanto antitraspirante e astringente (i parabeni sono stati già da tempo messi sotto accusa per lo stesso motivo, come lo sono del resto nella cosmesi in generale).
Per quanto riguarda i parabeni, con noi si sfonda una porta aperta. Per gli allumi, pare comunque che la molecola non sia la stessa e sia troppo grossa per penetrare e fare danni.
Abbiamo deciso di fidarci, in considerazione dei lati positivi: il costo contenuto (io mi sono fatta un po' fregare dall'erborista simpatica, ma in genere il prezzo è molto accessibile) e il pao di 5 (CINQUE) anni. A occhio e croce comunque promette di durare molto di più.
Inoltre il packaging è ridotto all'osso, e niente gas.
Purtroppo, lavoro in un ufficio in cui ci sono 26 gradi fissi anche con la neve. Il povero allume fa la sua sporca metà del lavoro, per l'altra metà serve un rinforzo.

Lo ricomprerò?

Assolutamente sì... se mai dovesse consumarsi.


Tentativo numero 2: Deo Roll-on, Biofficina Toscana


Come si presenta

Si tratta di un roll-on di plastica dal profumo speziato: contiene salvia, menta e timo. Personalmente, sento molto il timo.
Quantità: 50 ml
Prezzo: Sul sito di Biofficina, 7,50 Euro. Si può trovare anche a 6,90 Euro.
Dove acquistarlo: Nei negozi online e alcuni negozi fisici

Eco-bio

Sì. Nonostante qualche pallino giallo nelle ultime posizioni, è certificato ICEA anche per l'ecobio, nonché per il leaping bunny. Abbiamo già parlato di Biofficina Toscana qui.

La mia esperienza

Forse perché riponevo grandissime speranze in questo prodotto, inizialmente sono rimasta un po' delusa.
Non tanto per la profumazione, che è in effetti inusuale, ma per nulla sgradevole – sa vagamente di disinfettante alla menta. Il fatto è che non non ha superato la prova dei 26 gradi costanti, e mi ha lasciato un po' di volte a piedi a metà pomeriggio, mettendomi in un tremendo imbarazzo.
In compenso sulla media durata o per le sudate contenute, in combinazione con l'allume di rocca, fa il suo. La cosa divertente è che sulla descrizione del prodotto trascritta sulla confezione, il prodotto si vanta orgogliosamente di essere privo di sali di alluminio (bello!) e di allume di potassio (geniale! Infatti a me tocca usarlo a parte).
Al momento lo tengo come deodorante da borsetta, per le emergenze o per i viaggi. È piccolo e praticissimo da portare, oltre ad avere un packaging delizioso.

Lo ricomprerò?

Sì, torna sempre utile un secondo deodorante.


Tentativo numero 3: BioDeo, La Saponaria


Come si presenta

Spray senza gas, si raccomanda di agitare il dispenser prima dell'uso per "svegliare" il principi attivi. Anche questo ha un profumo speziato molto simile a quello del Biofficina Toscana, e in effetti contiene le stesse piante: timo, salvia, menta, con aggiunta di aloe. Direi che si sente ancora di più il timo e di meno la menta.
Quantità: 75 ml
Prezzo: 6 euro
Dove acquistarlo: Nei negozi online e alcuni negozi fisici (purtroppo, pochissimi)

Eco-bio

Sì. Inci principalmente verde e certificazione biocosmesi Suolo&Salute. Parleremo presto del brand!

La mia esperienza

Pare che all'esordio del prodotto, La Saponaria abbia inviato insieme ai flaconi un questionario di gradimento ai clienti per sapere se il deodorante era stato apprezzato. I suggerimenti ricevuti sono stati impiegati per aggiustare la formula, e tra l'altro, abbassare il prezzo. Dal mio punto di vista, questa volta l'hanno imbroccata benissimo, perché per me funziona alla grande.
Certo, anche questo deodorante si bulla di non contenere allume di potassio, oltre ai sali di alluminio e all'alcool, e anche qui, invece, sono costretta a utilizzarlo in collaborazione con lo stick. Ma non si può avere tutto. In combinazione, tiene bene tutto il giorno, lasciandomi felicemente inodore. La profumazione di caramella per la gola alle erbe in effetti svapora abbastanza presto, anche se essendo molto fresca, a me non dà noia.
L'unica lagna, del tutto inutile, la dedico al packaging precedente: la confezione era d'alluminio satinato, veramente una chiccheria. Quella attuale è di plastica bianca, ma dal sito giurano che sia riciclata.

Lo ricomprerò?

Sì, assolutamente sì. Credo anche che per autunno-inverno e primavera la mia ricerca sia serenamente conclusa. Non sono ancora certa che sia a prova di estate, ma mi sento molto fiduciosa.
L'unica pecca è che i negozi fisici di questa marca sono molto rari nelle nostre regioni di provenienza, e sarò costretta a riordinarlo in uno dei pochi negozi online che la tengono.


E voi, avete sperimentato con i deodoranti ecobio? Avete suggerimenti per noi?

Anna K.

16 comments:

  1. purtroppo io sudo moltissimo, pure in inverno e ho sempre avuto remore a provare deodoranti bio!!! non sia mai che fosse la volta buona!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Puoi fare un tentativo! A onor del vero, sai, nemmeno molti dei deodoranti tradizionali non riuscivano a garantirmi una "copertura" maggiore di quella di questa combinazione...Facci sapere se vuoi! :) In bocca al lupo...

      Delete
  2. anche io sono alla costante ricerca del deodorante perfetto!!...per ora sto abbastanza tranquilla con l'uso alternato del deo roll-on della bema e con il deodorante al muschio bianco di fantastika!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sai che queste due marche proprio non le conosco? Andrò a curiosare! Ammetto che ho pescato La Saponaria e Biofficina Toscana principalmente dalla lista no-test della LAV (è un criterio a cui sono personalmente molto attaccata), ma non si sa mai...

      Delete
    2. io spulcio ovunque...!sto sempre alla ricerca di nuove marche! :))

      Delete
    3. Anche noi! Grazie per la dritta!

      Delete
  3. Dopo aver avuto problemi di reazioni assurde ai deodoranti delicati per un po' mi sono affidata con buoni risultati al Cremino della Lush, poi l'han tolto dalla circolazione e ho provato a farmelo in casa con allume, burro di karitè e non so più cosa (ricetta sul forum della Lola). Mio marito era entusiasta però io un paio di volte mi son trovata non bene (in estate e se sono nervosa sudo parecchio e vado in paranoia se mi pare che il deodorante non tenga) e quindi non l'ho più rifatto. Al momento sono una fedelissima del deodorante alla menta dell'Erbolario, di cui non oso guardare l'inci però.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Il deodorante quello in crema? Stavo dando una sbirciatina, però forse se è questo non fa per me...però condivido e solidarizzo per le sudate da nervoso che aumentano senza pietà quando ti preoccupi di sudare! Mi piacerebbe tantissimo provare spignattare le cosine più semplici, magari prima o poi, anche con Ere!*_* Che bello!

      Delete
    2. Mi ricordavo ancora il titolo del post :-P
      Tra l'altro in estate anche i treni senza aria condizionata (ask Ere) aiutano...Non so quante volte sono scesa, al ritorno, con i vestiti appiccicati addosso :-/

      Delete
    3. Come dimenticare un titolo del genere? Ho ancora le lacrime agli occhi! Lo tengo da conto, grazie mille!!!

      Delete
  4. Ho utilizzato l'allume di rocca ma poi l'ho abbandonato, più che altro per scomodità! Adesso sono tornata a quelli da supermercato anche se cerco di preferire quelli senza alcol o roll on...

    ReplyDelete
    Replies
    1. Eh lo so, la faccenda dell'ecobio alle volte è un po' seccante... anche se devo dire che con l'abitudine migliora. Se al supermercato si trovassero i deodoranti che dico io!>_<

      Delete
  5. Ho utilizzato un deodorante stick della The all natural face che ho amato alla follia, naturalmente ora non spedisce più in italia e mi attacco :D per ora ne sto usando uno super semplice spignattato da me ma funziona a metà diciamo :/ Nelle vacanze di pasqua volevo passare al Panda shop e credo potrei dare una chance al deo del La Saponaria, grazie^^

    ReplyDelete
    Replies
    1. Nel caso facci sapere come ti trovi, sono molto curiosa di sapere altri pareri! The all natural face è un nome che non avevo mai sentito. Curioseremo anche questo, anche se mi sa che è troppo tardi... Ma con sta cosa dello spignatto mi sta venendo una voglia tremendo di provarci! :) Non vedo l'ora di avere una cucina >_<

      Delete
  6. Quando arriva il caldo per me è sempre un disastro! Oggi ho deciso di ordinare online questo deo della Saponaria (di solito uso un Vichy, ma da solo non è sufficiente d'estate, e ho bisogno di combo anch'io!): Anna, ti farò sapere come mi sono trovata e intanto ti ringrazio per la dritta!!^____^

    ReplyDelete
    Replies
    1. Stamattina stavo guardando questo agghiacciante programma "Dottor Oz" sulla 7d e parlavano del fatto che bisognerebbe bere una cosa di nome "erba di grano" per aiutare con la sudorazione d'estate...O_o Non ci posso neanche pensare. Aveva un aspetto tremendo. Spero un sacco che con questo Saponaria ti trovi! :))) Noi aspettiamo!

      Delete

I commenti sono i benvenuti!
Tuttavia qualsiasi commento contenente link al proprio blog, richieste di sub4sub o pubblicità, verrà cancellato. I commenti contenenti linguaggio o contenuti non appropriati non verranno pubblicati. Siate gentili e rispettate queste regole!

Feel free to leave a comment!
The comments that contain links, following request or advertising will be considered as spam. Unrespectful language and contents won't be published. Please respect these simple rules!