Monday, 1 July 2013

Tag: L'ultimo arrivato

È da diverse settimane che tra i blog di makeup gira moltissimo questo tag ideato da Catnip&Makeup. Ero indecisa se farlo o meno e poi lei mi ha taggata, e in più c'è da mettere una foto con gufi in anteprima e a noi i gufi piacciono tantissimo. ♥ Probabilmente sono l'ultima a farlo, ma non importa LOL


Le regole sono semplici:
- Mettere come immagine di anteprima del post un gufo
- Rispondere a tutte le domande
- Taggare chi più vi pare e piace


Preambolo
Innanzitutto ci tengo a precisare che dall'inizio dell'anno io e Anna abbiamo adottato una tecnica di auto e mutuo controllo nell'acquisto di cosmetici. Ognuna di noi ha 20 euro mensili di budget con cui acquistare cosmetici e smalti, con esclusione dei prodotti per capelli e corpo.
Se un mese ci avanza qualcosa, l'avanzo si aggiunge ai 20 del mese successivo. In questo modo riusciamo ad evitare gli acquisti inutili e a concentrarci su ciò che ci interessa o serve davvero. Non da meno, risparmiamo moltissimo rispetto a prima, e tutto ciò che acquistiamo ce lo godiamo al 100% perché siamo sicure di volerlo davvero. :) E ora le risposte!


01) Ultimo fondotinta acquistato/ricevuto?
Sono la solita noiosa, ho sempre il fondotinta Lily Lolo che uso da quasi un anno. Lo uso in due diverse gradazioni di colore - Barely Buff e In The Buff. L'ultima volta che l'ho preso è stato a settembre dell'anno scorso.

02) Ultima cipria?
Una mini di cipria Nude di Neve Cosmetics a inizio aprile. Avevo appena finito la mini precedente, e questo omaggio in un ordine è capitato a fagiolo.

03) Ultimo correttore?
Correttore per occhiaie in tonalità 08 della Couleur Caramel. Prima non usavo mai il correttore, ora lo uso quasi sempre. Comprato a inizio maggio.

04) Ultima terra?
Le terre che ho, entrambe di Neve Cosmetics, sono ad uso ombretto. L'ultima è la cialda California arrivata in omaggio a febbraio.

05) Ultimo blush?
La cialda Starfish di Neve Cosmetics, arrivata a febbraio con l'ordine dei Glossy Artist. Non ho una grande quantità di blush, preferisco tenerne pochi per essere sicura di utilizzarli tutti.

06) Ultimo illuminante?
Non ho illuminanti per il viso. Ammetto di essere attratta da Lou-manizer di TheBalm e dalla sua controparte abbronzante, ma sono sicura che li userei solo come ombretti. Se mai dovessi darmi al contouring cercherei dei matte, come insegna Lisa Eldrige.


07) Ultimo gloss?
Primo e decisamente ultimo, un gloss orrendo di Sephora regalatomi da mia mamma quattro anni fa, non ce l'ho più da tempo perché era andato a male nel giro di poco. Essendo troppo rosa mi stava pure parecchio male. In generale è un prodotto che detesto.

08) Ultimo rossetto?
Catrice Red Butler dei Velvet Lip Colour dalla Hollywood's Fabulous 40ties LE. Ho trovato lo stand intonso a Treviso a inizio maggio (foto haul qui su FB). Non ne compravo da eoni!



09) Ultima matita?
Occhi: un refill della matita Urban Decay Glide-on Pencil in Lust presa a febbraio.
Labbra: una matita labbra Kiko presa a dicembre, la 703 della linea base. Anna invece ha preso delle Pastello per Labbra a febbraio, ma non le ho ancora provate.

10) Ultimo ombretto?
Regalatomi: Urban Decay Sin. Comprato: Inglot M330. Tutto nell'ultima primavera.

11) Ultimo eyeliner?
Mai avuti!

12) Ultimo mascara?
Un mascara Essence a gennaio! Ho aspettato marzo per aprirlo e lo sto ancora usando.
Prima o poi faccio il grande passo e ne prendo uno di Couleur Caramel senza passare per Occhioni di Neve, me lo sento.

13) Ultimo prodotto per le sopracciglia?
Primo e ultimo: matita sopracciglia di Catrice presa a Firenze un anno e tre mesi fa! Ovviamente ho dimenticato di includerla nelle foto -_- Va detto che non la uso quasi mai.

14) Ultimo primer?
Urban Decay Primer Potion in Original. Preso a dicembre causa allergia terrifichevole al primer di Kiko. -_- Non ho nessun primer viso.


15) Ultimo prodotto per la cura del viso?
Emulsione di Biofficina Toscana, ve ne avevo parlato un po' nel post dei preferiti. Preso a marzo.

16) Ultimo prodotto per la cura del corpo?
Nello stesso ordine dell'emulsione appena citata, ho preso anche la crema per cuticole di Badger Balm e crema mani al latte e alla mandorla di Burt's Bees [recensione qui].

17) Ultimo prodotto per la cura dei capelli?
Shampoo Tea Natura all'arnica e lavanda, preso a inizio aprile in bioprofumeria.

18) Ultimo accessorio (pennello, ciglia finte, piegaciglia ecc.)?
La palettina di Sephora, quando ancora si trovava a 50 cent.


19) Ultimo smalto?
Base 3 in 1 White di Kiko, mi serviva il refill. Preso questa settimana.

Ultimi arrivati dopo due mesi tra viaggio e dogana: due Hologlam di China Glaze, un paio di settimane fa. Sono Not in this galaxy e Infra Red.

20) Ultimo profumo?
Moschino Cheap&Chic versione verde/arancio, regalo per il compleanno di quando ancora facevo l'università. Credo di non aver mai comprato un profumo.

Taggo chi ha voglia di farlo e ancora non ha trovato lo spunto giusto per farlo :)

Ma soprattutto... voi come siete messi a budget? Quanto spendete al mese in cosmetici? Sono molto curiosa!!

A venerdì con la maratona holo!
Ere K.

14 comments:

  1. Anche io oggi ho fatto questo simpatico tag :)
    Io cerco sempre di mantenermi sui prodotti Low cost, e poi a dirla tutta a volte aspetto davvero un sacco pur di risparmiare, tipo i saldi che stanno per arrivare, spere di non diventare matta XD Bacio :*

    ReplyDelete
    Replies
    1. Vero che è simpatico? :) Vengo a vedere il tuo! :D
      Pur non essendo per nulla ricca, preferisco scegliere meno prodotti ma migliori. Il che non esclude che siano low cost, ma SOLO low cost proprio no.

      Delete
  2. Bello questo tag! E belliccimi i gufini...
    Oddio Infra Red... STOMP... svenuta

    ReplyDelete
    Replies
    1. I gufini li ha scelti Anna! Sono troppo pucci quelli di quella razza :)
      Infra Red spacca *_*

      Delete
  3. Questo tag mi piace tantissimo per i gufi, sono così patasbrinci ed io li amo *__*
    Non mi autotaggo solo perché non ho il 90% dei prodotti nominati :D

    ReplyDelete
    Replies
    1. Naaah non ci credo che non hai almeno qualcosina! Pure io manco di un sacco di roba come vedi! Illuminante, questo sconosciuto :D
      Patasbrinci sempre *_*

      Delete
  4. Adooooooooooorooo il metodo di spesa *-*
    Dovrò incominciare a pensarci seriamente (una volta conclusi questi mesi di non-acquisto forzato dalla ratio) XD

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sai perché ci abbiamo pensato? Perché il nobuy non funziona! Ci si trattiene e trattiene e poi si spende una valanga in un colpo solo. Meglio avere il budget, così ci si può trattenere in vista, semmai di qualcosa di più grande :) poi vabbè, i regali speciali non contano XD

      Delete
  5. Che idea carina per un post, non ho saputo resistere e l'ho fatto anche io.
    Ad ogni modo... capisco la questione budget! Io avevo adottato una strategia simile, dato che fino a poco fa compravo praticamente solo smalti mi ero fissata un limite di 10 euro al mese, se risparmiavo qualcosa un mese quei soldi andavano per il mese dopo e così via. Adesso però devo riformare la cosa perchè mi è difficile resistere anche ad altri prodotti... Devo dire che comunque spendo poco in cosmetici, non credo di avere mai superato i 20 euro al mese ed è un evento molto raro che io raggiunga tali cifre, sono una persona che per qualunque cosa che costa più di 5 euro si sente in colpa (a meno che non sia una cosa che desideravo da mesi).

    ReplyDelete
    Replies
    1. Oh! Verrò a vedere il tuo allora!! :)
      Anche tu avevi la formula come la nostra, dieci euro sono una cifra molto bassa quindi complimenti!
      Trovo che sia un metodo davvero buono, quindi se ci sono altre cose che ti piacciono potresti aumentare il budget o inserire qualche nuova regoletta :)

      I sensi di colpa sono una brutta bestia. Devo dire di averli diminuiti di parecchio da quando ho iniziato a lavorare sul budget, e quindi anche sui miei desideri. Ci sono molte cose che voglio, ma con il tempo ho iniziato a capire che non ho bisogno di tutto ciò che desidero. Così se anche una volta mi sarei sentita in colpa a prendere un ombretto a sette euro, ora non è così perché se sono arrivata a spenderne sette per un ombretto solo è perché ho fatto una scelta ponderata. Così riesco anche a ragionare meglio sugli sconti e sulle "occasioni"... Se so che voglio acquistare qualcosa e posso averla in sconto entro un termine decente per le mie necessità, terrò in considerazione l'acquisto futuro nel budget e riuscirò a resistere meglio a tutte le altre occasioni su cose che sono belle ma non mi servono. Ed eviterò di sentirmi in colpa perché ho preso una cosa inutile.

      Delete
    2. Sì, in effetti non era sempre facile starci dentro, dieci euro sono proprio pochi... Altre strategie che uso sono valutare e aspettare ( le cose si complicano con le edizioni limitate, lo ammetto) e vedere cosa altro esce fuori. Ho ad esempio messo gli occhi su una palettina nude della Catrice ma vorrei aspettare perlomeno le preview delle edizioni limitate autunnali di varie marche per vedere cosa esce fuori. Spesso un acquisto atteso è anche più goduto! E la cosa mi diminuisce un po' i sensi di colpa. Poi a volte scatta il piccolo acquisto celebrativo se ho preso 30 in un esame e cose così, lo ammetto :)

      Poi un sistema potrebbe essere anche valutare a seconda delle stagioni, io d'estate compro pochino perchè le varie novità sono incentrate su bronzer e colori che stanno bene con l'abbronzatura, io rimango pallida per scelta e d'estate tendo comunque a truccarmi meno. Se si calcola che poi le edizioni invernali/natalizie sono sempre sbrilluccicose e glitterate di solito risparmio e prendo la maggior parte delle cose in autunno o primavera! xD Valutare per stagioni secondo me funziona, uno si adegua in base a cosa usa di più (colori forti/metallizzati/pastello etc) e si sfoga nella stagione in cui si trovano più facilmente.

      p.s. The Lou-Manizer di theBalm attira tantissimo anche me, sembra fantastico. E ho un debole per certi packaging *_*

      Delete
    3. Quella delle stagioni non l'avevo pensata, ma è verissima!
      Ti dirò, mi hai fatto venire voglia di ragionare meglio su questa faccenda dell'autoregolazione negli acquisti e di provare a scriverci qualcosa :)
      Il debole per il packaging è un problema condiviso *_*

      Delete
    4. Eh, c'è sicuramente materiale per un post, ed è un argomento interessante! :) Un'altra cosa che notavo riguardo al fattore economico è che dipende anche da che cosa si compra, almeno per me: non sarei capace di spendere 14 euro per un smalto, però una cifra del genere potrei spenderla per un buon fondotinta (vorrei davvero provare il flat perfection della Neve). Non sono patita dell'inci, però se devo mettermi qualcosa in faccia tutti i giorni preferisco non abbia plastica liquida e altre amenità!

      Il giorno in cui uscirà una sorella minore di theBalm e Benefit, con packacing carino e prezzi più bassi sarà la fine per i nostri portafogli.

      Delete
    5. Anche questo è un ottimo ragionamento XD
      Alla fine è questione di priorità: c'è chi si prende mille cose a basso costo ed è contento così, e chi prende solo cose più costose... il tutto magari indipendentemente dalla qualità. Sugli inci c'è poi chi è rigoroso solo su alcune cose e su altre non lo calcola minimamente...
      Ho notato che però per spendere bene e garantirsi buoni prodotti, bisogna fare prima un po' di tentativi, quindi è facile passare per la fase in cui si compra praticamente a caso e low cost, trovandosi poi la casa piena di cose che non usa.
      Sugli smalti, personalmente posso spendere anche più di 14 euro (l'ho fatto, ma per colpa della dogana una volta e per volere mio un'altra) solo in caso di smalti davvero particolari, mentre per il resto punto alle marche "low cost ma di qualità" e sono felice così. Un A England li vale tutti i suoi soldi, come gli Essence molte volte invece sono dei tesori economicissimi.
      Mi considero una smaltara non (più) compulsiva proprio perché ho imparato a scremare!

      Se TheBalm fosse più economica (e la vendessero vicino a casa mia) la prenderei in considerazione più spesso. Benefit ha un packaging obbiettivamente favoloso ma non è per nulla naturale o cruelty free. Devo dire che averla scartata a priori mi evita il patimento di non poter comprare il suo packaging XD

      Delete

I commenti sono i benvenuti!
Tuttavia qualsiasi commento contenente link al proprio blog, richieste di sub4sub o pubblicità, verrà cancellato. I commenti contenenti linguaggio o contenuti non appropriati non verranno pubblicati. Siate gentili e rispettate queste regole!

Feel free to leave a comment!
The comments that contain links, following request or advertising will be considered as spam. Unrespectful language and contents won't be published. Please respect these simple rules!