Wednesday, 23 October 2013

NADIB #4: Base coat and such

Quarto post per la serie sulla nail care, Nail Addicts Do It Better. Cominciamo a parlare, finalmente, della fase centrale delle manicure: la stesura dello smalto. Cominciamo dalle basi!
Fourth post on this Nail Addicts Do It Better series about nail care. This time we're getting on a hot topic, let's start painting nails from the bases!


La base smalto serve a proteggere l'unghia dai pigmenti e dalle sostanze chimiche presenti negli smalti, oltre che per rendere la superficie più liscia.
Base coat has two purposes: protect the nail from pigments and chemicals contained in the polish, and giving the nail a smoother look.

Basi rinforzanti / Hardening base coat

Le basi rinforzanti o indurenti molto spesso contengono formaldeide o suoi cessori.
La formaldeide ha un effetto quasi immediato sull'unghia, poiché la rende resistente e più rigida. Non è tutto oro ciò che luccica: oltre ai possibili effetti collaterali della formaldeide sulla salute, va considerato unghie dure perdono l'elasticità che gli permette di resistere bene ai piccoli incidenti. Non è raro che unghie dure subiscano rotture dolorose fino al letto dell'unghia.
Esistono tuttavia anche basi rinforzanti ma non indurenti, senza formaldeide e con aggiunta di vitamine, che aiutano l'unghia a essere forte perché "flessibile", non perché "dura".
Esistono ottime basi B5Free e cruelty free.
Many hardening bases contain formaldehyde.
This substance has an immediate effect on nails, it makes them harder and in some way more resistant. In this way you can keep them longer than you're used to. Obviously it's not heaven. It may make them harder but also not so resistent to incidents. The cracks may come to the nail bed and they can hurt a lot. The thing is that strong nails are not hard but flexible.

Good "hardening" bases without formaldehyde are available, sometimes there are also added vitamins. There are great B5Free bases, and also cruelty free ones. 

Basi sbiancanti / Whitening bases

Aiutano a combattere l'ingiallimento dell'unghia, un po' come i trattamenti naturali a base di limone di cui parlavamo nel post precedenza, con la sola differenza che i trattamenti al limone vanno ovviamente fatti a unghie nude, mentre la base può essere indossata da sola o sotto uno smalto colorato.
They help against the yellowing of nails, something like more natural and effective treatments (the lemon ones we talked about in the previous post). The difference is that those natural treatments have to be done on naked nails, but whitening bases can be used by themselves or under a coloured polish.

Basi liscianti / Smoothing bases

Le basi liscianti vengono chiamate ridge filler. Sono basi autolivellanti, solitamente semitrasparenti. Quelle rosate sono ottime anche da sole se non si ha voglia o modo di indossare dei colori veri e propri, perché il contrasto cromatico minimizza il giallo delle unghie. Sono ottime basi per smalti colorati, perché a volte fungono anche da "aggrappanti" per il colore che viene steso sopra.
In molti casi i top coat matte sono ottime basi ridge filler e aggrappanti da usare come base per altri colori.
Smoothing bases are called ridge fillers. They usually are semi-trasparent . The pinkish ones are great for making the perfect colour contrast with yellow nails, so that you can use ridge filler alone if you don't want to wear colours. They sometimes are also good primers for the coloured polish to be painted over the base.
Usually matte top coats are good ridge filler and "primer" bases for coloured polishes.


Basi specifiche / Special bases

Esistono poi basi specifiche da usare in base al tipo di smalto che si vuole utilizzare al di sopra.
Per gli smalti di difficile applicazione, come gli olografici linear old school, esistono basi acquose - la più famosa è l'Aqua Base di NfuOh - che facilitano la stesura.
Per gli smalti di difficile rimozione, come i glitter o i foil, esistono basi peel off per rendere meno traumatica la rimozione. Ne esistono di molte marche ma si può usare direttamente la colla vinilica come mostra Valentina di My Nail Polish Army in questo post.
Some bases are specific for the kind of polish you want to apply.

Linear holographic polishes may be difficoult to apply, but an aqua based base coat may reduce the effort. The most famous one is NfuOh Aqua Base.
Glitter polishes and foils may be a pain in the ass to remove, but a peel off base may reduce the trauma. Many brands have their own peel off base, but also vynil glue works perfectly, as Valentina from Nail Polish Army show us in this post.

Consigli / Tips

  • Prima di stendere la base è necessario avere le mani pulite e le unghie sgrassate. C'è chi usa il solvente unghie, ma è sufficente un lavaggio veloce delle mani con acqua e sapone. Asciugate e aspettate che le unghie perdano l'umidità acquisita durante il lavaggio. Poi si comincia. Before applying any sort of base coat, it's important that hands are clean and that nails have no oil or butter or anything else on. Some people use nail polish remover, but I prefer to simply wash hands with water and soap. Let the nails dry and then you can start.
  • Si possono usare più basi sovrapposte senza problemi. Quelle propriamente curative (indurente o sbiancante) faranno da primo strato, le liscianti da secondo.
    You can use more than one base in the same mani without any issue. The curative ones (hardening or whitening) in the first layer, than the smoothing one.
  • La base peel off invece si usa esclusivamente su unghie nude. Cristina di Pee Before Polish spiega bene il suo utilizzo in questo post.
    The peel off base has to be used on naked nails.
    Cristina from Bee Before Polish wrote a great post about how to use it here

Edit 2015
Ho spostato le indicazioni sui prodotti che utilizzo nel post sulla mia nail care routine.
Nella pagina dedicata alla Nail Care Guide si trova anche l'elenco delle recensioni di prodotti.
I moved all the little reviews of the products I'm using for my nail care in my nail care routine post.
On Nail Care Guide page you can also find the list of all reviews I made about nail care products.

#1: Nail Files and such
#2: Nail polish removal and such
#3: Hands, cuticles and such
#4: Base coat and such
#5: Keep calm and paint your nails (part 1): painting nails
#6: Keep calm and paint your nails (part 2): tips for different finish
#7: Clean up, top coat and such
#8: Storage, mantainance and such
#9: My nail care routine

Alla prossima! / See you!
Ere K.

18 comments:

  1. Utilissima as usual *_* Che base consiglieresti ad una che ha le unghia dure, naturalmente bianche e senza particolari dislivelli che però sembrano rigettare lo smalto??

    ReplyDelete
    Replies
    1. Se le hai naturalmente bianche ma intendi iniziare a usare smalti con frequenza, potrebbe darsi che in futuro si ingialliscano (come a tutte, insomma).
      Per il momento, una base buona secondo me è la Smooth Base di Kiko (per rimanere su quelle economiche), trovo che aiuti a mantenere lo smalto un po' più a lungo :)

      Delete
    2. Me la segno, anche per mia mamma :D Non penso che userò molto frequentemente gli smalti - avendole bianchissime sembra quasi che abbia una french manicure naturale - anche per evitare che si ingialliscano.. E quelle rare volte che metto lo smalto (facendo alla fine una normale french) mi salta via tipo pellicola >.<

      Delete
  2. Ma sai che non ho ancora mai provato basi Kiko? Alla fine per le basi sono abbastanza random, cambio di volta in volta :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Non hai esigenze particolari? Beata te :D

      Delete
  3. Io come basi uso Essie idratante (non chiedermi il nome) Nailtrition di Orly o il Bonder sempre di Orly per gli holo

    ReplyDelete
    Replies
    1. Tutte marche che io non compro per scelta o perché non le ho qua vicino :(

      Delete
  4. Ti ho appena assegnato un premio.... vieni a ritirarlo, se ti va! :-)

    ReplyDelete
  5. Oooh, le basi! Io adoro quelle rosate (ridge filler o meno) da sole, l'effetto è elegantissimo e spesso mi dura di più che con i vari strati di smalto e top coat sopra ;D

    ReplyDelete
    Replies
    1. Anche a me piacciono molto! Grazie per il commento! :)

      Delete
  6. Grazie mille del link :)
    Io con la Kiko ridge filler che mi hai consigliato mi trovo molto bene, devo dire (ce l'ho su anche adesso).
    Hai già detto tutto esaustivamente; forse può essere utile alle non addicted (amanti della french o delle unghie nude) sapere che esistono basi sbiancanti ottiche: lo smalto trasparente con riflessi rosati o violacei contrasta il giallo dell'unghia quando applicato, ma l'effetto è perso quando viene rimosso.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Mi piacciono i tuoi commenti! Credevo fosse implicito ma hai ragione, meglio specificarlo!

      Delete
  7. QueenMiSeRy osannerà sempre e per sempre il Nailtrition di Orly, che so benissimo essere un trattamento e non propriamente una base....ma che uso anche come base ed è il mio paradiso *____*
    Con quelle Kiko, purtroppo, mi sono trovata male. Non andavano d'accordo con la mia unghia e mi hanno creato delle millefoglie :/
    Col Peel Off di Essence litigo anche, infatti ricorrerò e sfrutterò i consigli di NPA e andrò direttamente di colla vinilica (se mai mi dovesse capitare di usare dei glitter :D)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Urca, non sapevo ti fossi trovata male :(

      Delete
  8. Mi sono fatta una cultura!! :D

    ReplyDelete
  9. Penso che prima o poi comprerò anch'io la colla vinilica per farmi la base peel off fai da me! ;)

    ReplyDelete

I commenti sono i benvenuti!
Tuttavia qualsiasi commento contenente link al proprio blog, richieste di sub4sub o pubblicità, verrà cancellato. I commenti contenenti linguaggio o contenuti non appropriati non verranno pubblicati. Siate gentili e rispettate queste regole!

Feel free to leave a comment!
The comments that contain links, following request or advertising will be considered as spam. Unrespectful language and contents won't be published. Please respect these simple rules!