Monday, 13 January 2014

Review: Fitocose Jalus siero equilibrante

Uno dei buoni propositi di quest'anno è di postare con più frequenza recensioni di prodotti ecobio, vediamo se riuscirò a mantenerlo a lungo. Questo fluido di Fitocose l'ho testato ormai con ogni clima possibile, quindi è ora di farne una recensione d'uso.


Come si presenta

Fitocose Jalus siero equilibrante è uno dei molti prodotti della linea Jalus. È un siero trasparente con un leggero odore di aloe.
Viene descritto come "siero idratante adatto come equilibrante sia per le pelli che necessitano di acqua che per quelle asfittiche spente, precocemente invecchiate e sensibilizzate dall'uso improrio di cosmetici inadatti." Contiene aloe e acido ialuronico.
La confezione è di vetro bianco con erogatore di plastica. Purtroppo il colore bianco, che protegge dalla luce il fluido, non permette di vedere quanto prodotto c'è nella confezione.
Quantità: 30ml
Prezzo: a partire da 14,30 Euro
Dove acquistarlo: sul sito di Fitocose, in vari store online e bioprofumerie.

Eco-bio

L'inci attuale è verde secondo il Biodizionario, l'analisi è fatta direttamente sul sito di Fitocose nella pagina del prodotto, qui.

Cruelty free

Si può ben dire che Fitocose sia cruelty free, nonostante non abbia certificazioni ufficiali. Altre info qui nel post che ho dedicato a questa marca nella rubrica Safari Loves Cruelty Free.

La mia esperienza

La pelle del mio viso è normale con tendenza secca in alcuni punti. Di solito fatica ad assorbire creme vere e proprie e preferisce le emulsioni e i sieri. È piuttosto sensibile e tendente all'arrossamento.
Ho iniziato a usare questo fluido per sostituire il contorno occhi Jalus Eyes con cui mi ero trovata male (recensione qui). L'ho usata inizialmente solo per la zona perioculare, poi ho iniziato a stenderla su tutto il viso. L'effetto idratante si accompagna a un leggero effetto rimpolpante. Essendo un siero a volte non è sufficente - se alla pelle serve più nutrimento - e non lo uso subito prima del trucco. Infatti appena steso risulta leggermente appiccicoso, quindi anche solo per la sensazione non riesco a stenderci subito sopra il fondotinta.
Nei momenti di forte calura estiva, quelle rare volte in cui il mio fluido preferito (di Biofficina, recensito qui) è troppo, riesco ad usare tranquillamente il siero di Fitocose perché si asciuga velocemente e dà alla pelle quello che le serve.
Nonostante la presenza di aloe non ho riscontrato un effetto lenitivo, che infatti non è elencato nella lista delle sue funzioni (ma è sempre meglio specificarlo).

La ricomprerò?

Sono indecisa se ricomprare questa versione o prenderne una con più acido ialuronico, ma credo proprio che continuerò ad usare questo tipo di prodotto.

Chi di voi l'ha provata? Come vi siete trovati?
Non è bellissimo il furoshiki con i teruteru bozu? :P

A presto,
Ere K.

13 comments:

  1. io lo amo! Mi ha rimesso in sesto la pelle un po' di anni fa.. e d'estate è l'unico prodotto che metto sul viso! <3 Ora lo faccio in casa aloe+acido ialuronico (con quello in polvere) e il risultato è praticamente identico :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Favoloso, potrei decidere di provare a rifarlo a casa anche io in futuro! :)

      Delete
  2. io non ho ancora provato niente di fitocose... da quello che scrivi sembra comunque un ottimo prodotti, anche se forse troppo ricco per la mia pelle... :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sono buoni, sì! Guarda, non so cosa ci sia di più leggero di un siero del genere! :D

      Delete
  3. Personalmente adoro questo prodotto: si asciuga/assorbe subito e neanche si sente addosso, lascia la pelle fresca e un po'rimpolpante lo è. Solo, potrei dover virare anch'io verso una edizione piú carica di acido j, per via dell'evoluzione della mia pelle >_> Vediamo a che punto siamo quando finisce la confezione...

    ReplyDelete
    Replies
    1. Beata te, io un pochino all'inizio lo sento! Compriamo la versione plus, che dici?

      Delete
  4. ahhh, questo genere di post mi fa sempre sentire super ignorante in materia ♥
    Non capisco niente di creme/sieri/gel/ecc e capisco ancora meno di prodotti ecobio ♥
    Ma persevero nel leggere dalla prima all'ultima parola di ogni post, prima o poi comprenderò appieno tutto XD
    Ma il furoshiki è quel fazzoletto in cui si mettono le cibarie (biscotti?) che si regalano nonricordoincheoccasione??? :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Secondo me è questione di capire come funziona la nostra pelle e cercare di trovare qualcosa di adatto :) se hai la pelle che si arrossa o irrita facilmente vuol dire che hai la pelle sensibile e bisogno di qualcosa che abbia un effetto lenitivo :) di solito è ciò che cerco nelle creme ^_^ tu di che pelle sei? :D
      È quel coso con cui fanno di tutto, in effetti! Impacchettano cibi, vestiti, bottiglie, di tutto!

      Delete
    2. Boooh XD XD
      Mista??? ahahahah non conosco nemmeno la mia pelle :D

      Delete
  5. Ero convinta di avere commentato... boh!
    Io ho provato lo Jalus (e pure il J'aloé) ma non mi sono trovata né bene né male, meh, ho la pelle troppo problematica per una cosa così blanda :(

    ReplyDelete

I commenti sono i benvenuti!
Tuttavia qualsiasi commento contenente link al proprio blog, richieste di sub4sub o pubblicità, verrà cancellato. I commenti contenenti linguaggio o contenuti non appropriati non verranno pubblicati. Siate gentili e rispettate queste regole!

Feel free to leave a comment!
The comments that contain links, following request or advertising will be considered as spam. Unrespectful language and contents won't be published. Please respect these simple rules!